Vieste candidata a comune europeo dello sport 2025, Piemontese: "Frutto della strategia delle politiche sportive pugliesi"

2' di lettura 29/10/2022 - "La candidatura di Vieste a comune europeo dello sport 2025 esprime tutta la strategia che dal 2015 caratterizza le politiche sportive pugliesi: salute, buona vita, accesso popolare alla pratica sportiva, abbattimento di ogni barriera fisica e mentale, attrattore di qualità per valorizzare il nostro patrimonio naturale e culturale, turismo quattro stagioni”.

Lo ha detto il vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, intervenendo stamattina nell’aula del Consiglio comunale di Vieste, alla presentazione della candidatura della cittadina garganica a comune europeo dello sport per il 2025, il premio “European Town of Sport” che ogni anno l'ACES, federazione delle capitali e delle città europee dello sport, assegna solitamente a quattro città italiane con abitanti al di sotto di 25 mila abitanti.

“Abbiamo alle spalle sette anni di investimenti sullo sport che abbiano letteralmente decuplicato – ha proseguito Piemontese – e il primo ‘dividendo’ positivo che puntiamo ad avere è sulla salute e sui conseguenti costi sociali ed economici: in questo senso è davvero felice la scelta di Zdeněk Zeman come testimonial di una candidatura che esprime i valori più positivi dello sport e della pratica sportiva”.

Il riferimento del vicepresidente è alla relazione tra sport e benessere fisico che, poco prima, l’aveva espresso Zeman, il leggendario allenatore del “Foggia dei miracoli” che, per cinque stagioni, dal 1989 al 1994, è riuscito a primeggiare anche nella massima serie. “La scelta di Zeman è anche emblematica di un Sud che, mettendo a frutto i propri talenti attraverso sacrificio, organizzazione, creatività e visione, può rovesciare ogni luogo comune negativo”, ha detto Piemontese garantendo ogni tipo di supporto a una sfida che si deciderà tra circa un anno.

All’incontro di stamattina, introdotto e guidato dall’assessore allo Sport del Comune di Vieste, Dario Carlino, che sta coordinando tutte le azioni a sostegno della candidatura coinvolgendo l’intero territorio del Gargano, erano presenti il sindaco, Giuseppe Nobiletti, il presidente dell’ACES Italia e membro del board di ACES Europe, Vincenzo Lupattelli, il responsabile Sport del Territorio di Sport & Salute SpA, in collegamento il presidente di CONI Puglia, Angelo Giliberto, il Comitato Italiano Paralimpico Puglia, Giuseppe Pinto, il coordinatore della candidatura, Stefano Ridi, il presidente Fondazione “La Capitanata per lo sport”, Aristide Guerrasio, la delegata dell’Università di Foggia, Wanda Nocerino, alcuni dirigenti scolastici, la delegata al Salvamento FIN Puglia, Francesca Rondinone, e il presidente regionale FIEFS, Domenico Di Molfetta.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2022 alle 09:57 sul giornale del 31 ottobre 2022 - 2 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dzaN





logoEV